Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email

Gli obiettivi

Studiare viene spesso vissuto come un peso, uno sforzo a cui non ci si sente mai del tutto preparati e che si pensa di non poter sopportare. La letteratura scientifica, unita all’esperienza diretta con i ragazzə, ci dice però che un metodo di studio efficace e flessibile è in grado di rendere possibile il pieno sviluppo delle potenzialità individuali, con ricadute benefiche su motivazione, autonomia e soprattutto sull’autostima

Ecco che dunque studiare non è più solo una fatica, ma saper studiare diventa un saper rispettare gli impegni, saper conoscere e riconoscere le proprie difficoltà, saper gestire le emozioni correlate alle richieste che vengono poste, come la frustrazione, la rabbia, ma anche la soddisfazione ed il senso di autorealizzazione.

Un metodo di studio efficace e flessibile rende possibile il pieno sviluppo delle potenzialità dell’individuo con effetto sulla motivazione e sull’autonomia. 

Le attività

Il lavoro sul metodo di studio è un lavoro specialistico che attribuisce la massima rilevanza alle strategie cognitive e di apprendimento, all’organizzazione e alla pianificazione dello spazio e del tempo, nonché appunto agli aspetti emotivi connessi con il compito. 

All’interno di questo percorso, grande rilevanza viene data ai colloqui con le famiglie e con gli insegnanti, al fine di condividere le strategie individuate e agevolarne l’applicazione in più contesti, anche in presenza di ragazzə con Bisogni Educativi Speciali, piuttosto che con Disturbi dell’Apprendimento o diagnosi di Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività.

Incontra gli specialisti

Serena Caramia

Serena Caramia

Dottore in Scienze e Tecniche Psicologiche - Master ABA
centro allenamente giulia

Giulia Coluccia

Psicologa - Master ABA

Potrebbe interessarti anche