Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email

Gli obiettivi

Il sostegno genitoriale si propone di accogliere e sostenere le difficoltà genitoriali e di ricercarne insieme la fonte di sofferenza e disagio, in un clima caratterizzato dalla cooperazione e improntato all’implementazione della resilienza genitoriale.

Uno degli obiettivi primari è quello di fornire un sostegno concreto a tutte quelle famiglie che si ritrovano a fronteggiare eventi importanti della vita come una diagnosi, una patologia cronica oppure eventi di vita traumatici. 

Le attività

Il percorso di supporto genitoriale è stato pensato per tutte quelle famiglie che vivono condizione di stress a lungo termine ma anche per tutti quei genitori che hanno il bisogno di approfondire la propria relazione con i figli e il proprio ruolo di genitore. 

Inoltre, il percorso può essere uno spazio utile di confronto per i genitori, dove allineare le proprie strategie educative, arricchire la propria conoscenza rispetto agli aspetti emotivi dei figli in un’ottica di implementazione del benessere emotivo e familiare.

All’interno di questo spazio intimo e personale, i genitori potranno approfondire i loro temi di sofferenza in un contesto protetto e di condivisione con lo scopo di abbassare i livelli di sofferenza e aumentare la comprensione di una problematica, andando a creare uno spazio di lavoro e di confronto attivo.

Questo intervento è altresì volto a sostenere il vero e proprio ruolo genitoriale nei confronti dei figli, a sciogliere e comprendere al meglio la relazione del genitore verso il figlio e verso l’altro caregiver. Lo spazio di sostegno ha la funzione di supportare ed orientare il genitore a ritrovare il proprio senso di agire educativo: attraverso i colloqui sarà importante aiutare il caregiver a ridisegnare la propria genitorialità in maniera autonoma e genuina.

Infine possiamo dire che l’obiettivo generale, oltre alle tematiche specifiche proprie di ogni famiglia, è l’empowerment delle competenze di resilienza e fronteggiamento delle difficoltà della vita, in un clima caratterizzato dall’accoglienza, la condivisione ed il sostegno delle competenze di tolleranza alla sofferenza e problem-solving.

Incontra gli specialisti

Jacopo Pamucci

Psicologo, psicologo dello sport

Brunella Voltarelli

Psicologa, psicoterapeuta in formazione

Giulia Coluccia

Psicologa - Master ABA

Claudia Loria

Psicologa, psicoterapeuta in formazione - MASTER ABA

Roberta Tre Re

Psicologa, psicoterapeuta in formazione - MASTER ABA

Gabriele Gemelli

psicologo - esperto in dipendenze dell'età dello sviluppo

Potrebbe interessarti anche